itenfrderorues
Il Vento

il vento 

 

Tango del vecchio marinaio-A. Masiero

Brocure  Masiero

Sulle maree ho danzato
ai confini del cielo
tra il sibilare del vento
e lo scroscio delle tempeste.
Ho ascoltato
l'eterno respiro del mare,
l'incessante accanirsi
lento
delle onde sulla sabbia.
Ogni mia emozione
ogni mio pensiero
si sono stemperati nell'acqua
come impronte che la schiuma
prima copre, poi cancella.
Giungevo ai porti
quando l'acqua immensa
abbracciava il sole.
Ora tutto da me si allontana:
canti di sirene
passi di tango
sogni racchiusi in antri di conchiglie,
il mare
che fu il mio esistere.
Adesso navigo
su onde di rimpianti.
Conto gli attimi fra gli attimi
mentre declina il giorno
e una vela di carta
abbraccia ricordi
nel mio mare di silenzio.
Angioletta Masiero

Tratta dal volumetto " Tango" di Angioletta Masiero
Edizioni " La Galaverna"
per gentile concessione dell'autrice

Stampa

FacebookTwitterRSS FeedPinterest Pin It

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.