itenfrderorues

L’ammiraglio Aurelio De Carolis è il nuovo comandante in capo della Squadra navale della Marina Militare

Succede all’ammiraglio Pezzutti, che resta a capo della Seconda divisione navale. La cerimonia si è svolta a Taranto, a bordo della portaerei Cavour

03Nuovo cincnav cop

17 dicembre 2021 Alessandro Testa

​L'ammiraglio di squadra Aurelio De Carolis è il nuovo comandante in capo della Squadra navale della Marina Militare (CINCNAV). Succede all'ammiraglio di squadra Paolo Pezzutti, che ha ricoperto l'incarico ad interim per un breve periodo e che mantiene il comando della Seconda divisione navale. L'ammiraglio De Carolis lascia invece l'incarico di sottocapo di Stato Maggiore della Marina.

La cerimonia di passaggio di consegne si è svolta venerdì 17 dicembre a bordo della portaerei Cavour, ormeggiata nella stazione navale "Mar grande" di Taranto, alla presenza del sottosegretario alla Difesa, senatrice Stefania Pucciarelli; del presidente della commissione Difesa della Camera, deputato Gianluca Rizzo; del capo di Stato maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Enrico Credendino; e di autorità politiche, militari, giudiziarie e religiose.

Il Comando in capo della Squadra navale è il vertice dell'organizzazione operativa della Marina Militare e dipende direttamente dal capo di Stato Maggiore, impiegando oltre 16mila donne e uomini al servizio della sicurezza del paese e della libertà di navigazione. Attraverso comandi complessi subordinati, da CINCNAV dipendono infatti tutte le forze operative della Marina (ad eccezione delle forze speciali): le unità navali, i sommergibili, le forze aeree, la forza anfibia e il comparto delle telecomunicazioni e del supporto.

«In questo momento – ha ricordato nel suo intervento l'ammiraglio Credendino – più di 1.400 donne e uomini della Squadra navale sono impegnati in attività operative fuori dai confini nazionali: dal Golfo di Guinea al Golfo Persico, dal bacino somalo fino in Artico, passando chiaramente dal Mediterraneo. La Marina è inserita in una turnazione serrata per il comando dei Gruppi navali multinazionali di cui fa parte, a partire da ATALANTA, IRINI, SNMG2, EMASOH e, auspicabilmente, MTF UNIFIL. Nel 2022 avremo fino a sei staff e comandi attivati per lunghi periodi, anche contestualmente: un prezioso riconoscimento, da parte dei nostri alleati, della professionalità della Marina e delle indiscusse capacità degli uomini e delle donne della Squadra navale».

«Ovunque chiamata ad operare – ha assicurato l'ammiraglio De Carolis – la Squadra navale darà il massimo: per mare, cielo e terra, incluso il contributo che la Marina fornisce alle attività spaziali e di difesa cibernetica, in un moderno approccio multidominio. Lo scenario in cui dobbiamo operare è sempre più complesso e in rapida evoluzione; quello che reputo importante sarà la prontezza a rispondere a ogni situazione, trasformando le criticità in opportunità. Non potrò fare tutto da solo: avrò bisogno di tanto supporto e sostegno, e per questo intendo raggiungere spesso le nostre basi, per parlare e ascoltare.

Le priorità della mia azione saranno due – ha concluso il nuovo comandante in capo della Squadra navale – le capacità del personale e l'efficienza dei mezzi. Sarà necessario dedicarsi all'addestramento e alle manutenzioni, ma dovremo anche continuare a lavorare sul benessere del personale: sulla sua motivazione e sul senso di appartenenza».

 

 

FONTE:Logo notiziario online nuovo

 

Info abbonamenti

logo rivista matrittima abb

Logo Notiziario online Abb

 

Ti piace l'articolo? Condividilo

Facebook TwitterPinterest
Il mare nel cuore

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Non arrenderti mai amico mio, impare a cercare sempre il sole, anche quando sembra che venga la  tempesta ... e lotta!

Mi trovate anche nei Social

Disclaimer

Si dichiara, ai sensi della legge del 7 Marzo 2001 n. 62 che questo sito non rientra nella categoria di "Informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.
Web master: Giancarlo Montin
Le immagini dei collaboratori detentori del Copyright © sono riproducibili solo dietro specifica autorizzazione.
Il contenuto del sito, comprensivo di testi e immagini, eccetto dove espressamente specificato, è protetto da Copyright © e non può essere riprodotto e diffuso tramite nessun mezzo elettronico o cartaceo senza esplicita autorizzazione scritta da parte dello staff di ”Il Mare nel cuore”
Chi vuole può contribuire al miglioramento del sito, inviando foto o video all’amministratore, accompagnato dalle liberatorie e/o autorizzazioni scritte dei relativi proprietari del copyright.
L’eventuale pubblicazione è a discrezione del proprietario del sito. Il materiale cartaceo non verrà restituito.
Copyright © All Right Reserve

In classifica

sito

Torna alla Home

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.