itenfrderorues

28-29 marzo 1941 – La battaglia di Capo Matapan

81 anni fa lo scontro navale fra la Regia Marina e la Royal Navy in cui persero la vita oltre 2300 marinai

04Capo Matapan

29 marzo 2022 Marco Sciarretta - Eloisa Covelli

Nel pomeriggio del 28 marzo del 1941, al rientro da un'azione nelle acque di Gaudo a Sud di Creta, la Squadra Navale italiana è fatta oggetto di una serie di attacchi aerei da parte dei velivoli britannici, sia imbarcati sia di base a terra.

Nel corso dell'ultimo attacco, l'incrociatore Pola viene colpito da un siluro lanciato da un velivolo avversario e perde il contatto con il resto della formazione.

La 1^ Divisione incrociatori pesanti, della quale faceva parte il Pola, composta dagli incrociatori Zara e Fiume, e dai cacciatorpediniere Alfieri, Gioberti, Oriani e Carducci, dirige nella notte per soccorrere l'unità sorella rimasta immobilizzata.

Attaccate di sorpresa da una forza nemica di molto superiore, le unità italiane soccombono al tiro avversario. Il sacrificio di ZaraPola e Fiume, e dei cacciatorpediniere Alfieri e Carducci, ha comunque permesso il rientro alla base del resto della Squadra Navale, e in particolare della nave da battaglia Vittorio Veneto, anch'essa in precedenza colpita da un aerosilurante.

Lo scontro di Matapan pose in rilievo le esistenti limitazioni nelle capacità di combattimento notturno e, soprattutto, le drammatiche deficienze nella cooperazione aeronavale.

Il tragico evento, nel quale persero la vita oltre 2300 uomini, non compromise tuttavia le capacità operative delle nostre Forze navali da battaglia, né risultarono scalfiti lo spirito combattente e la determinazione della Regia Marina.

Leggi l'approfondimento sulla battaglia a questo link

 

 

FONTE:Logo notiziario online nuovo

 

Info abbonamenti

logo rivista matrittima abb

Logo Notiziario online Abb

Ti piace l'articolo? Condividilo

Facebook TwitterPinterest
Il mare nel cuore

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Non arrenderti mai amico mio, impare a cercare sempre il sole, anche quando sembra che venga la  tempesta ... e lotta!

Mi trovate anche nei Social

Disclaimer

Si dichiara, ai sensi della legge del 7 Marzo 2001 n. 62 che questo sito non rientra nella categoria di "Informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.
Web master: Giancarlo Montin
Le immagini dei collaboratori detentori del Copyright © sono riproducibili solo dietro specifica autorizzazione.
Il contenuto del sito, comprensivo di testi e immagini, eccetto dove espressamente specificato, è protetto da Copyright © e non può essere riprodotto e diffuso tramite nessun mezzo elettronico o cartaceo senza esplicita autorizzazione scritta da parte dello staff di ”Il Mare nel cuore”
Chi vuole può contribuire al miglioramento del sito, inviando foto o video all’amministratore, accompagnato dalle liberatorie e/o autorizzazioni scritte dei relativi proprietari del copyright.
L’eventuale pubblicazione è a discrezione del proprietario del sito. Il materiale cartaceo non verrà restituito.
Copyright © All Right Reserve

In classifica

sito

Torna alla Home

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.