itenfrderorues

Jovanotti velista oceanico parte in regata con Giovanni Soldini

jovanotti soldini

Dopo il successo dei Jova Beach Party, Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, si dedica alla vela. E non si tratterà certo di una crociera comoda: il popolare cantante sarà a bordo del maxi trimarano Multi 70 Maserati di Giovanni Soldini, in qualità di grinder, in occasione della Hong Kong to Vietnam Race che partirà il prossimo 16 di ottobre.

Jovanotti soldini2I due sono buoni amici e hanno già navigato assieme in vacanza. Jovanotti, classe 1966 come Soldini, non è alla sua prima esperienza a bordo di Maserati: nel 2017 aveva già partecipato a un trasferimento dall’Italia alla Spagna.

MaseratiMulti70 2bjpgLa regata non è uno scherzo, sono 673 miglia con partenza dal Victoria Harbour di Hong Kong e arrivo a Nha Trang, in Vietnam.

Assieme a Soldini e al Jova, a bordo un team di tutto rispetto: Guido Broggi, presenza fissa a bordo del trimarano e delle barche del navigatore milanese, sarà il boat captain. L’altro grinder sarà Furio Carboni, a prua ci saranno Oliver Herrera Perez, Nico Malingri (figlio di Vittorio) mentre il nipote di Giovanni, Matteo Soldini, sarà il tailer.

 

FONTE: 02 logo vela pay of

Stampa

Soldini è buono il Tè di Londra? Maserati ha fatto il record!

Un record difficile e lungo, battuto il tempo di Gitana, il momento più difficile per Soldini e il suo equipaggio è stata la rottura del timone nell'Oceano Indiano.

Soldini Maserati

Giovanni Soldini e Maserati ce l’hanno fatta, il Multi 70 italiano ha stabilito il nuovo record sul percorso Hong Kong – Londra, una navigazione con quasi 15.000 miglia percorse (praticamente mezzo giro del mondo a vela) e oltre un mese trascorso in mare. Una sfida impegnativa, sicuramente il record più complesso tentato da Giovanni Soldini da quando è iniziata la “saga Maserati”. Il tempo da battere era di 41 giorni 21 ore 26 minuti e 34 secondi, che Maserati ha ritoccato di circa 5 giorni. La migliore performance di Maserati nelle 24 ore è stata di 644 miglia a oltre 26 nodi di media.

Giovanni Soldini è il velista più amato degli italiani e oggi ha scritto una nuova pagina della sua storia. Per oltre un mese, 36 giorni, 2 ore, 37 minuti e 2 secondi  per la precisione, almeno una volta al giorno noi addetti ai lavori e tutti gli appassionati italiani siamo andati sul suo sito per controllare la rotta di Maserati. E lì abbiamo trovato Soldini, con le sue ricette di bordo, con i suoi racconti della vita a bordo durante il record Hong Kong Londra, con quel suo stile inconfondibile che ancora scalda i cuori dei suoi tifosi. In barca con Giovanni Soldini Guido Broggi, Alex Pella, Sébastien Audigane e Olivier Herrera.

Il momento più complesso del record è stata la rottura del timone, avvenuta nell’Oceano Indiano, e risolta rapidamente dall’equipaggio di Maserati con la sostituzione della pala. Dopo il passaggio di Buona Speranza le insidie meteo si sono ridotte, anche se l’ultima parte nell’Atlantico settentrionale è stata complessa a causa di venti dominanti provenienti dai settori occidentali che hanno costretto il Multi 70 a lunghi giorni di bolina, praticamente fino all’arrivo.

E adesso? Portato a casa il record, l’augurio che si fanno la maggior parte dei tifosi di Giovanni Soldini è quello di vedere tornare il più importante skipper italiano in regata, a una grande sfida oceanica con questo Multi 70 o con qualsiasi altro mezzo. Sogno o realtà? Nell’attesa, complimenti all’equipaggio di Maserati e a Giovanni Soldini, che resta indubbiamente lo skipper italiano che più rappresenta il nostro movimento velico nel mondo.

FONTE: Logo Vela

Stampa

FacebookTwitterRSS FeedPinterest Pin It

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.