Mite è la sera-Enzo Arena

tramonto2

Mite è la sera

.Quattro passi
lenti fino al mare.
Un leggero
vocio lungo la strada.
Un lampione
con la luce fioca.
Una barchetta
a riva già tornata.
L’inesorabile
scorrere del tempo.
Lo spicchio
della luna più sottile.
La prima luce
di faro all’orizzonte.
L’ultimo gioco
di bimbo nel cortile.
Una cicala
che aspetta di cantare.
Una formica
che volge alla sua tana.
Un gabbiano
che vola sul tramonto,
per la tela di un pittore
che lo chiama.
E’ un pensiero
armonioso all’imbrunire.
E’ una carezza
prima di dormire.
E’ il lieto fine
per una bella storia.
Mite è la sera
nella mia memoria.

Enzo Arena1 Enzo Arena

 

Poesie del mare, Mite è la sera-Enzo Arena

  • Visite: 1154

Ti piace l'articolo? Condividilo

Facebook TwitterPinterest

Non arrenderti mai amico mio, impare a cercare sempre il sole, anche quando sembra che venga la  tempesta ... e lotta!

Mi trovate anche nei Social

Disclaimer

Si dichiara, ai sensi della legge del 7 Marzo 2001 n. 62 che questo sito non rientra nella categoria di "Informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari. Le immagini dei collaboratori detentori del Copyright © sono riproducibili solo dietro specifica autorizzazione. Il contenuto del sito, comprensivo di testi e immagini, eccetto dove espressamente specificato, è protetto da Copyright © e non può essere riprodotto e diffuso tramite nessun mezzo elettronico o cartaceo senza esplicita autorizzazione scritta da parte dello staff di ”Il Mare nel cuore”
Copyright © All Right Reserve

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.