Sardegna, Wwf a sostegno degli studenti piemontesi per l'acquisto Budelli

Budelli rep

Sottoscritto un protocollo tra i vertici dell'associazione ambientalista e la dirigenza scolastica della Scuola Media di Mosso, nel biellese, per la promozione del crowdfunding lanciato dalla classe II B per vincere la nuova asta sull'isola dopo la rinuncia all'acquisto del neozelandese Michael Harte. Obiettivo: "Sottrarla a ogni possibile speculazione, per restituirla alla collettività puntando su conservazione, ecosostenibilità ed educazione ambientale"

ROMA - Il Wwf Italia rompe gli indugi e risponde "sì" alla richiesta di sostegno pervenuta dai ragazzi della scuola media di Mosso, nel biellese, dove la classe seconda B ha aperto una sottoscrizione per acquistare l'isola di Budelli, perla dell'arcipelago de La Maddalena, e farne un'oasi protetta. Come è accaduto in Nuova Zelanda, dove un gruppo di persone è riuscita ad acquistare la spiaggia paradisiaca di Abel Tasman raccogliendo circa 1,2 milioni di euro per farne "un bene di tutti". La campagna di crowdfunding, intitolata "Non si sBudelli l'Italia", è aperta a tutti gli studenti italiani con l'obiettivo di raccogliere il denaro necessario a presentarsi alla nuova asta sull'isola con buone speranze di farcela, dopo la rinuncia all'acquisto del miliardario neozelandese Michel Harte, che se l'era aggiudicata all'incanto il primo ottobre del 2013.

  • Budelli_rep1
  • Budelli_rep2
  • Budelli_rep3
  • Budelli_rep4
  • Budelli_rep5
  • Budelli_rep6
  • Budelli_rep7

Il presidente e il direttore generale del Wwf, Donatella Bianchi e Gaetano Benedetto, hanno sottoscritto un protocollo d'intesa con la dirigente scolastica Raffaella Miori con l'obiettivo "di sottrarre l'isola a ogni possibile speculazione, per restituirla alla collettività puntando su pochi e chiari principi: conservazione, ecosostenibilità ed educazione ambientale". La raccolta fondi avverrà attraverso la piattaforma "Produzioni dal basso", già individuata dai ragazzi. Il Wwf sosterrà e promuoverà la campagna "con tutti i mezzi a disposizione, fungendo da vera e propria cassa di risonanza".

Da oggi - viene spiegato - sarà operativo un conto corrente dedicato, e nei prossimi giorni verranno attivate altre forme di raccolta fondi. A fine maggio il Wwf dedicherà al progetto 'Budelli' la tradizionale campagna di 'Giornata Oasi'. L'Isola di Budelli potrebbe così entrare a far parte del circuito delle oasi del Wwf Italia (110 aree di cui 5 riserve naturali, 1 area marina protetta, 78 siti d'interesse comunitario e zone di protezione speciale).

"Una sfida che ci ha conquistato fin dal primo istante - ha dichiarato Bianchi - salvare l'Isola di Budelli, farlo sostenendo un progetto didattico di giovani studenti di montagna è il regalo più bello che potessimo aspettarci per celebrare il 50 esimo anniversario del Wwf Italia; siamo pronti per proteggere un altro angolo di paradiso sardo". La classe II B intanto si è costituita in Panda Club (cioè le classi associate al Wwf che ne seguono i programmi di educazione ambientale) battezzandolo col nome di "Budelli, l'isola dei giovani"

FONTE: Logo Rep.it

News varie dal mare, Budelli, WWF

  • Visite: 1615

Ti piace l'articolo? Condividilo

Facebook Twitter

Non arrenderti mai amico mio, impare a cercare sempre il sole, anche quando sembra che venga la  tempesta ... e lotta!

Mi trovate anche nei Social

Disclaimer

Si dichiara, ai sensi della legge del 7 Marzo 2001 n. 62 che questo sito non rientra nella categoria di "Informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari. Le immagini dei collaboratori detentori del Copyright © sono riproducibili solo dietro specifica autorizzazione. Il contenuto del sito, comprensivo di testi e immagini, eccetto dove espressamente specificato, è protetto da Copyright © e non può essere riprodotto e diffuso tramite nessun mezzo elettronico o cartaceo senza esplicita autorizzazione scritta da parte dello staff di ”Il Mare nel cuore”
Copyright © All Right Reserve

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.