itenfrderorues

Nasce KĒTOS: a Taranto il centro euromediterraneo del mare e dei cetacei

delfino1

Finalmente Kētos è realtà: un museo interattivo, un’aula multimediale, un laboratorio in cui la ricerca incontra il pubblico e uno spazio per condividere la cultura del mare.

Hai presente Palazzo Amati in Città Vecchia, Isola di Taranto?  Grazie al contributo di Fondazione con il sud e con il patrocinio del Comune di Taranto, Palazzo Amati ospiterà il progetto Kētos: il prossimo 22 luglio, avremo in città un Centro Euromediterraneo del mare e dei cetacei.

Il progetto nasce in seno ad un’azione di progettazione partecipata avviata dal “Manifesto della Città Vecchia e del Mare”, sin dal 2014 per favorire la rigenerazione urbana, sociale e culturale dell’intero quartiere.

La riqualificazione di palazzo Amati, contenitore di particolare pregio storico artistico, propone al suo interno il “Centro Euromediterraneo del mare e dei cetacei – Ketos”, che rappresenterà il punto di riferimento territoriale per avviare la rigenerazione urbana, sociale, culturale della Città Vecchia guardando alla valorizzazione dell’abitato come simbiotico rispetto alla risorsa mare.

Il Centro è dotato di un’area multimediale e attrattiva caratterizzata da elevata innovazione tecnologica, con scopi divulgativi e didattici, di un’area di offerta servizi turistici legati al mare e all’osservazione dei cetacei, di spazi di innovazione per favorire l’incontro tra artigiani digitali e artigiani del Centro Storico, di uno sportello di consulenza per lo sviluppo di start-up nel settore, di una mediateca dedicata alla risorsa mare.

Le attività favoriranno un processo di osmosi con il comparto monumentale, storico e culturale della Città Vecchia, con i residenti, affinché gli stessi diventino custodi del luogo e con l’intera città; le attività saranno altresì dirette all’inclusione sociale dei giovani residenti inoccupati.

Tale proposta intende valorizzare la forza aggregante dei beni comuni come fattore di coesione sociale, attraverso il contributo del terzo settore e del volontariato nel territorio, l’interazione del pubblico e privato sociale e il potenziamento delle opportunità di sviluppo locale e del senso di identità e di appartenenza dei cittadini.

Palazzo Amati, da edificio abbandonato diventa una nuova “infrastruttura” che si compone di due macroaree: l’area multimediale, composta da percorsi interattivi con foto e immagini tridimensionali, fino all’accesso alla sala dei delfini con animazioni in 4d e il laboratorio chimico, genetico, ecologico esperienziale; l’area “Officine Amati” e “Manifatture Amati” dedicata alla innovazione tecnologica e produzione digitale.

L’Associazione Jonian Dolphin Conservation, in qualità di Soggetto capofila della partnership costituita da: Associazione “TERRA”, Associazione “Manifesto della Città Vecchia e del Mare”, Associazione “M. Motolese”, SOC. COOP. Teatro C.R.E.S.T., Associazione Comunità “Emmanuel” Onlus è assegnataria del finanziamento relativo al progetto di valorizzazione di Palazzo Amati, concesso da Fondazione con il Sud con il “Bando Storico Artistico e Culturale 2014 – Il Bene torna ad essere comune”.

Il nome Ketos deriva dal greco κῆτος (kētos) e significa cetaceo, balena. Fu introdotto da Aristotele per indicare gli animali acquatici dotati di respirazione polmonare.

Si tratta di una vera svolta per tutto il territorio jonico che da anni attende progetti concreti per il rilancio del turismo.

Si tratta di una vera svolta per tutto il territorio jonico che da anni attende progetti concreti per il rilancio del turismo. Finalmente si sta mettendo un punto fermo alla voglia di Rinascita e di riscatto da parte di una popolazione stanca di essere presa in giro da continue promesse cadute inesorabilmente nel vuoto.

Il progetto è stato ideato da attori seri e concreti della realtà tarantina, li conosciamo bene e spesso anche noi di Made in Taranto vi collaboriamo volentieri.
Non semplici associazioni ma persone concrete, fattive che guardano con concretezza al futuro del territorio.

Appuntamento a lunedì 22 luglio alle 18.00 presso Palazzo Amati per assistere insieme alla realizzazione di questo sogno.

A breve il programma definitivo e dettagliato dell’evento.

FONTE: logo Made in Taranto

Tags: News varie dal mare, Nasce KĒTOS: a Taranto il centro euromediterraneo del mare e dei cetacei

Stampa

FacebookTwitterRSS FeedPinterest Pin It

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.