itenfrderorues

Nuove unità LxD, EPC, J3MS e altro per la Marina Militare

Sono diverse le novità presenti nel DPP 2022-2024 che riguardano la Marina Militare con particolare attenzione alla sostituzione delle tre Classe Santi attualmente in servizio, la nuova classe di cacciamine nonché una unità di raccolta informazioni elettroniche.

image 14

Per diverse unità arriva inoltre il tempo di procedere a lavori di MLU (Mid Life Update) come per la classe Orizzonte ma anche per gli elicotteri HH-101.

Rimangono altresì da finanziare ma giudicate come esigenze prioritarie diversi programmi di assoluto interesse che permetterebbero alla Marina Militare di poter disporre di un certo vantaggio tecnologico.

Joint Maritime Multimission System (J3MS) – Studi

Il programma è mirato all’effettuazione degli studi propedeutici alla realizzazione di un sistema multimissione multi-sensore, basato su piattaforma navale, equipaggiato con moderni sensori per la raccolta informativa strategica e la superiorità elettronica, idoneo ad integrarsi in un’architettura Joint di C4I per la condivisione real time delle informazioni, in grado di operare sia in contesto autonomo che di complessa struttura interforze.

Il programma è di previsto finanziamento sul bilancio del Ministero della Difesa per mezzo di risorse recate da capitoli “a fabbisogno” per un importo pari a 8M€ (studi di de‐risking) distribuiti in 2 anni.

Il programma ha un fabbisogno previsionale complessivo in via di definizione, determinato dagli esiti della fase studi.

E.F. 2022 2023 2025-2027 // Totale
Oneri 3,10 4,90 8

Programma degli stanziamenti – Valori in milioni di euro

Basi Blu

Il programma è finalizzato all’adeguamento e ammodernamento delle capacità di supporto logistico delle basi navali della Marina in termini di infrastrutture per l’ormeggio delle Unità navali e dei servizi di base correlati. Il programma è di previsto finanziamento sul bilancio del Ministero della Difesa per mezzo delle risorse recate da:

  • capitoli a “fattore legislativo” relativi al fondo di cui all’art.1 c.140 della LdB 2017 per complessivi 520,8 M€;
  • capitoli a “fattore legislativo” relativi al fondo di cui all’art.1 c.1072 della LdB 2018 per complessivi 32,1 M€.

Inoltre il programma gode di ulteriori finanziamenti per mezzo dei fondi di sviluppo e coesione (FSC) nell’ambito del Contratto Interministeriale di Sviluppo (CIS) Taranto per complessivi 203,0 M€.

ll programma ha un fabbisogno previsionale di 950,0 M€, di cui al momento risulta finanziata una quota parte pari a 755,9 M€ (incluse le risorse FSC) distribuiti in 13 anni.

E.F. 2022 2023 2024 2025-2027 2028-2034 Totale
Oneri 0,94 5,69 14,40 100,54 431,32 552.89

Programma degli stanziamenti – Valori in milioni di euro

APR Imbarcati

Programma relativo all’acquisizione di mezzi a pilotaggio remoto per espandere la capacità di sorveglianza delle Unità Navali ed ottimizzare l’impiego degli aeromobili convenzionali imbarcati.

Il programma è di previsto finanziamento sul bilancio del Ministero della Difesa per mezzo di risorse recate da capitoli “a fabbisogno” per complessivi 10M€.

ll programma ha un fabbisogno previsionale complessivo di 161,7 M€ di cui al momento risulta finanziata una quota parte per 10 M€ distribuita in 2 anni. Per il previsto D.M./D.I. ai sensi dell’art. 536 del C.O.M. è in corso lo specifico iter d’approvazione.

E.F. 2022 2023 2024 2025-2027 Totale
Oneri // // 5 5 10

Programma degli stanziamenti – Valori in milioni di euro

Unità navali Offshore Patrol Vessel (OPV) – Pattugliatori Polivalenti (PPX)/European Patrol Corvette (EPC)

Programma per il completamento del piano di rinnovamento dei “Pattugliatori” della Marina mediante l’acquisizione complessiva di 8 nuove unità, di dimensioni minori dei Pattugliatori Polivalenti d’Altura, destinati a sostituire i pattugliatori attualmente prossimi al termine vita operativa. Gli OPV saranno destinati allo svolgimento delle attività istituzionali di presenza e sorveglianza, vigilanza pesca, controllo del traffico mercantile, protezione linee di comunicazione e Zona Economica Esclusiva italiana, senza tralasciare i profili d’impiego combat ed i compiti a supporto della collettività.

L’alto livello di tecnologia che si svilupperà in questo programma incrementerà significativamente il know‐how della cantieristica nazionale militare e, di riflesso, anche quella civile, favorendo il mantenimento del vantaggio tecnologico del sistema industriale nazionale di settore. Il programma, così come strutturato, risulta eleggibile per un possibile finanziamento recato dai fondi europei.

Il programma è di previsto finanziamento sul bilancio del Ministero della Difesa per mezzo delle risorse recate da:

  • capitoli “a fabbisogno” per complessivi 2.258M€;
  • capitoli a “fattore legislativo” relativi al fondo di cui all’art.1 c.95 della LdB 2019 per complessivi 5,04M€.

Il programma ha un fabbisogno previsionale complessivo di 3.500M€ (8 Unità Navali tipo OPV ) di cui al momento risulta finanziata una quota parte per 2.263,04 M€ distribuiti in 14 anni. Per il previsto D.M./D.I. ai sensi dell’art. 536 del C.O.M. è in corso lo specifico iter d’approvazione.

E.F. 2022 2023 2024 2025-2027 2028-2035 Totale
Oneri 4,01 35,44 18,56 373,03 1.833 2.263

Programma degli stanziamenti – Valori in milioni di euro

Cacciamine Nuova Generazione (CNG)

Programma per l’acquisizione di nuove Unità di Contro-Misure Mine in sostituzione delle unità navali della precedente generazione che raggiungeranno il termine della loro vita operativa nel corso dei prossimi anni. Le unità navali di nuova concezione saranno caratterizzate dall’esteso impiego di soluzioni tecnologiche allo stato dell’arte, elevata automazione e notevole versatilità grazie alla concezione multi‐pourpose‐by‐design.

Le peculiarità tecnico- operative di tali unità le rendono particolarmente idonee a supportare la Protezione Civile in caso di calamità e a svolgere attività a favore di altri dicasteri, quali il monitoraggio dell’ambiente marino, la bonifica da residuati bellici delle rotte di accesso ai porti e la tutela dei beni culturali sommersi.

Il programma è di previsto finanziamento sul bilancio del Ministero della Difesa per mezzo delle risorse recate da:

  • capitoli “a fabbisogno” per complessivi 50 M€;
  • capitoli a “fattore legislativo” relativi al fondo di cui all’art.1 c.140 della LdB 2017 per complessivi 1.001 M€.

Il programma ha un fabbisogno previsionale complessivo di 2.800M€ di cui al momento risulta finanziata una quota parte per 1.051 M€ distribuiti in 11 anni. Per il previsto D.M./D.I. ai sensi dell’art. 536 del C.O.M. è in corso lo specifico iter d’approvazione.

E.F. 2022 2023 2024 2025-2027 2028-2032 Totale
Oneri // 0,50 44,15 187,97 818,38 1.051

Programma degli stanziamenti – Valori in milioni di euro

Mantenimento Capacità Operative – Mid Life Upgrade EH 101

Programma di Mantenimento Capacita Operative (MCO) e Mid Life Upgrade (MLU) degli elicotteri EH101 Marina, con l’ammodernando dei sistemi di bordo per il soddisfacimento dei nuovi requisiti capacitivi nazionali e NATO, attraverso la risoluzione delle obsolescenze, l’aggiornamento tecnologico della piattaforma e del sistema di combattimento – inclusi i relativi sensori.

Il programma in titolo costituisce la naturale prosecuzione del programma SMD 14/2020, già approvato, relativo, tra l’altro, al supporto logistico e manutentivo della prefata linea elicotteri, nonché al suo aggiornamento tecnologico.

Il programma è di previsto finanziamento sul bilancio del Ministero della Difesa per mezzo delle risorse recate da:

  • capitoli “a fabbisogno” per complessivi 1.160,2 M€;
  • capitoli a “fattore legislativo” relativi al fondo di cui all’art.1 c.140 della LdB 2017 per complessivi 34,8 M€.

Il programma ha un fabbisogno previsionale complessivo di 2.105,16 M€ di cui al momento risulta finanziata una quota parte per 1.195 M€ distribuiti in 15 anni.Per il previsto D.M./D.I. ai sensi dell’art. 536 del C.O.M. è in corso lo specifico iter d’approvazione.

E.F. 2022 2023 2024 2025-2027 2028-2036 Totale
Oneri 33,20 26,60 10 99,20 1.026 1.195

Programma degli stanziamenti – Valori in milioni di euro

Ammodernamento Mezza Vita Classe Doria

L’ammodernamento di mezza vita dei cacciatorpediniere della Cl. Doria (Programma Orizzonte) è prioritariamente finalizzato a mantenere un’adeguata capacità di difesa di area dello strumento aeronavale, risolvendo le principali obsolescenze tecniche del Sistema di Piattaforma (SdP) e del Sistema di Combattimento (SdC). Tali attività nel complesso incrementano le capacità delle UU.NN., allineandole all’attuale stato dell’arte tecnologico in pieno supporto alle esigenze della Difesa.

Il programma è di previsto finanziamento sul bilancio del Ministero della Difesa per mezzo delle risorse recate da:

  • capitoli “a fabbisogno” per complessivi 292,2 M€;
  • capitoli a “fattore legislativo” relativi al fondo di cui all’art.1 c.95 della LdB 2019 per complessivi 42,8 M€ (inclusivi dei 5 M€ già impiegati per gli studi e dunque non conteggiati nel totale).

Il programma ha un fabbisogno previsionale complessivo rivalutato in 500,0 M€ di cui al momento risulta finanziata una quota parte per 330,0 M€ distribuiti in 7 anni. Per il previsto D.M./D.I. ai sensi dell’art. 536 del C.O.M. è in corso lo specifico iter d’approvazione.

E.F. 2022 2023 2024 2025-2027 2028 Totale
Oneri 20,89 16,63 15,48 237 40 330

Programma degli stanziamenti – Valori in milioni di euro

Nuove Unità Anfibie (LxD)

Programma relativo all’acquisizione di tre nuove unità anfibie in sostituzione delle 3 unità della cl. S. Giorgio e San Giusto, dotate di capacità di supporto logistico ad ampio spettro, elevata modularità e flessibilità d’impiego nei contesti di proiezione di potenza e supporto alle operazioni anfibie e speciali in ambiente marittimo e/o terrestre. Le unità, per le spiccate capacità logistiche, saranno inoltre particolarmente idonee allo svolgimento di attività di supporto in caso di calamità naturali, emergenze ambientali e sanitarie.

Il programma è di previsto finanziamento sul bilancio del Ministero della Difesa per mezzo di risorse recate da capitoli “a fabbisogno” per complesivi 1.226,0 M€ (per l’acquisizione delle prime due Unità).

Il programma ha un fabbisogno previsionale complessivo di 2.041,0 M€ di cui al momento risulta finanziata una quota parte per 1.226,0 M€ distribuiti in 14 anni. Per il previsto D.M./D.I. ai sensi dell’art. 536 del C.O.M. è in corso lo specifico iter d’approvazione.

E.F. 2022 2023 2024 2025-2027 2028 Totale
Oneri // 1 50 250 925 1.226

Programma degli stanziamenti – Valori in milioni di euro

Ulteriori esigenze prioritarie da finanziare

  1. Acquisizione della capacità integrata di Training Distribuito della Marina (TDMM).
  2. Completamento del programma di sviluppo e acquisizione del Nuovo Veicolo Blindato Anfibio (VBA), ammodernamento dei veicoli anfibi AV-7, completamento di Veicoli da Sbarco e di unità navali anfibie (LXD) per garantire la capacità di proiezione dal mare della Difesa.
  3. Programma di AMV (Ammodernamento di Mezza Vita) della nave Cavour della Marina Militare.
  4. Rinnovamento Unità classe Esploratore per l’assolvimento della missione Multinational Force & Observers (MFO) in Sinai.
  5. Sviluppo della capacità Deep Strike New Generation della M.M. (TLAM) e dell’A.M.
  6. Completamento del programma di ammodernamento / rinnovamento del parco missili ASTER e supporto logistico dei sistemi FSAF / PAAMS.
  7. Acquisizione di sistemi di protezione fissi e deployable per le basi navali e le aree portuali (harbour protection)
  8. Completamento programma finalizzato al rinnovamento delle Unità navali della linea Cacciatorpediniere e completamento acquisizione dei Cacciamine di Nuova Generazione.
  9. Completamento programma di ammodernamento / prolungamento vita operativa delle navi classe “Orizzonte” e completamento programma FREMM (FRegate Europee Multi Missione) e PPX/EPC (European Patrol Corvette)-
  10. Completamento programma U212-NFS (Near Future Submarine).
  11. Riorganizzazione del Programma navale, aggiornamenti evolutivi e prolungamento In Service Support.
  12. Completamento programma Teseo MK2A, approvvigionamento del missile MARTE e di nuovi siluri pesanti e leggeri per le unità marittime.
  13. Completamento dell’adeguamento capacitivo della Componente da Sbarco della Forza Anfibia della Marina (Brigata Marina San Marco).
  14. Programma di AMV (Ammodernamento di Mezza Vita) dei sottomarini U212 – 1^ e 2^ Serie.
  15. Progettazione e acquisizione di una unità navale MCCS (Mine Countermeasure Command & Support Ship) e una Unità LRSSS (Long Range Submarine Support Ship).
  16. Programma di completamento acquisizione nuove unità per supporto logistico d’altura (LSS) con specifiche capacità multimissione.
  17. Programma di AMV (Ammodernamento di Mezza Vita) delle navi da rifornimento classe ETNA.
  18. Completamento dell’acquisizione del munizionamento VULCANO per le forze terrestri e marittime.
  19. Completamento acquisizione Unità ausiliarie e acquisizione Unità Navali destinate alla Scuola Comando.
  20. Completamento programma per l’acquisizione della capacità di unità navali equipaggiate con speciale sensoristica (J3MS) allo scopo di dotare lo Strumento militare di una piattaforma che garantisca la scoperta in profondità della minaccia.
  21. Veicolo subacqueo unmanned per la compilazione della situazione Large Displacement Unmanned Underwater Vehicles (LDUUV).

Giacomo cavanna Giacomo Cavanna

FONTE:Logo osservatoriodifesa

e-max.it: your social media marketing partner

News Marina Militare,, Nuove unità LxD, EPC, J3MS e altro per la Marina Militare

  • Visite: 86
Il mare nel cuore

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Non arrenderti mai amico mio, impare a cercare sempre il sole, anche quando sembra che venga la  tempesta ... e lotta!

Mi trovate anche nei Social

Disclaimer

Si dichiara, ai sensi della legge del 7 Marzo 2001 n. 62 che questo sito non rientra nella categoria di "Informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.
Web master: Giancarlo Montin
Le immagini dei collaboratori detentori del Copyright © sono riproducibili solo dietro specifica autorizzazione.
Il contenuto del sito, comprensivo di testi e immagini, eccetto dove espressamente specificato, è protetto da Copyright © e non può essere riprodotto e diffuso tramite nessun mezzo elettronico o cartaceo senza esplicita autorizzazione scritta da parte dello staff di ”Il Mare nel cuore”
Chi vuole può contribuire al miglioramento del sito, inviando foto o video all’amministratore, accompagnato dalle liberatorie e/o autorizzazioni scritte dei relativi proprietari del copyright.
L’eventuale pubblicazione è a discrezione del proprietario del sito. Il materiale cartaceo non verrà restituito.
Copyright © All Right Reserve

In classifica

sito

Torna alla Home

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.