COMANDANTE: film d’apertura dell’80ª Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia

Il film realizzato con la collaborazione della Marina Militare su Salvatore Todaro e il salvataggio dei naufraghi del mercantile belga Kabalo

Comandante

31 agosto 2023 Alessandro Busonero

​​​​​​COMANDANTE il film realizzato in collaborazione con la Marina Militare ha aperto il 30 agosto l'80ª Mostra Internazionale di Arte Cinematografica organizzata dalla Biennale di Venezia, diretta da Alberto Barbera, con l'obiettivo di favorire la diffusione del cinema internazionale in tutte le sue forme di arte, spettacolo e industria, in uno spirito di libertà e di dialogo.

Il film di Edoardo De Angelis, in uscita nelle sale cinematografiche dal primo di novembre, ha come protagonista Pierfrancesco Favino nel ruolo del capitano di corvetta Salvatore Todaro e la sceneggiatura è stata scritta da Sandro Veronesi e Edoardo De Angelis.

La storia: ottobre 1940, Seconda guerra mondiale; il capitano di corvetta Salvatore Todaro comanda il sommergibile Cappellini della Regia Marina. Mentre naviga nella zona d'operazioni nell'Oceano Atlantico, nel buio della notte si scorge la sagoma di un mercantile che naviga a luci spente, il Kabalo, che in seguito si scoprirà̀ di nazionalità̀ belga e che apre il fuoco contro il sommergibile italiano. Scoppia una breve ma violenta battaglia nella quale Todaro affonda la nave nemica a colpi di cannone. È a questo punto che il comandante prende una decisione destinata a fare storia: salvare i ventisei naufraghi belgi condannati ad affogare in mezzo all'oceano per sbarcarli nel porto sicuro più̀ vicino, come previsto dalla legge del mare. Per accoglierli a bordo, considerando gli spazi già assai esigui all'interno del sommergibile, è costretto a navigare in emersione per alcuni giorni, rendendosi visibile alle Forze nemiche. La decisione di Todaro non è di quelle più semplici, in gioco c'è non solo la propria carriera, ma la vita, dei suoi uomini prima e poi anche la sua. “Se al nostro ritorno le mie decisioni non verranno apprezzate, che mi rimuovano dal Comando: ma qui, ora, la mia decisione è presa, ed è irremovibile. Noi affondiamo il ferro nemico senza pietà, ma l'uomo, l'uomo lo salviamo" - così Pierfrancesco Favino nella sua magistrale interpretazione del comandante Todaro.

La mostra del Cinema siamo abituati di solito a vederla in tv con la curiosità di osservare i nostri attori preferiti in abiti da sera: smoking e abiti lunghi tra lo scintillio delle paillettes e le stravaganze dei gusti più audaci. Quest'anno, sull'internazionale red carpet, gli attori protagonisti e la produzione del film Comandante hanno portato simbolicamente anche gli equipaggi, gli uomini e le donne della Marina Militare, non solo i sommergibilisti come lo era Todaro, ma tutti coloro che hanno scelto il mare come professione e scelta di vita. Una straordinaria pellicola nella quale sono mostrati l'universalità dei valori che ieri con Todaro e il suo equipaggio, come oggi e anche domani devono caratterizzare chi va per mare. Non da meno si rimane colpiti dalle scene che ci restituiscono uno spaccato realistico della vita del marinaio sommergibilista. Un film per in cinema e il grande pubblico in cui la collaborazione con la Marina Militare ha contribuito a restituire la memoria di un grande uomo di mare.

A Venezia per una sosta logistica al termine di attività addestrativa in Adriatico ormeggiato a poche decine di metri dall'Arsenale della Marina, il Romeo Romei, quarto sottomarino della classe dedicata a Salvatore Todaro (tipo U212A). Un'occasione speciale non solo per la concomitanza della presentazione dell'anteprima mondiale di COMANDANTE, ma anche per l'opportunità straordinaria avuta da grandi e piccini di poter salire e visitare uno dei sottomarini più avanzati mai realizzati per la Marina Militare e, al momento, tra i migliori al mondo a propulsione convenzionale.

La Marina Militare ha realizzato uno ​ speciale del Notiziario della Marina dal titolo COMANDANTE, il film su Salvatore Todaro" con interviste e immagini esclusive ai protagonisti che hanno partecipato alla realizzazione del film.

Il film COMANDANTE

Regia: Edoardo De Angelis
Produzione: Indigo Film (Nicola Giuliano, Francesca Cima, Carlotta Calori, Viola Prestieri), O' Groove (Pierpaolo Verga, Edoardo De Angelis), Rai Cinema (Paolo Del Brocco), Tramp (Attilio De Razza), Vgroove (Mariagiovanna De Angelis), Wise Pictures (Antonio Miyakawa)
Durata: 120'
Lingua: Italiano, Fiammingo, dialetti veneziano e napoletano
Interpreti: Pierfrancesco Favino, Massimiliano Rossi, Johan Heldenbergh, Silvia D'Amico, Arturo Muselli, Giuseppe Brunetti, Gianluca Di Gennaro, Johannes Wirix, Pietro Angelini, Mario Russo, Cecilia Bertozzi, Paolo Bonacelli
Sceneggiatura: Sandro Veronesi, Edoardo De Angelis
Fotografia: Ferran Paredes Rubio
Montaggio: Lorenzo Peluso
Scenografia: Carmine Guarino
Costumi: Massimo Cantini Parrini
Musica: Robert Del Naja
Suono: Valentino Gianni
Effetti visivi: Kevin Tod Haug 

Scarica il pdf dell'inserto dedicato

Comandante

FONTE:Notiziario on line della Marina Militare

News Marina Militare,, COMANDANTE: film d’apertura dell’80ª Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia

  • Visite: 341

Ti piace l'articolo? Condividilo

Facebook Twitter

Non arrenderti mai amico mio, impare a cercare sempre il sole, anche quando sembra che venga la  tempesta ... e lotta!

Mi trovate anche nei Social

Disclaimer

Si dichiara, ai sensi della legge del 7 Marzo 2001 n. 62 che questo sito non rientra nella categoria di "Informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari. Le immagini dei collaboratori detentori del Copyright © sono riproducibili solo dietro specifica autorizzazione. Il contenuto del sito, comprensivo di testi e immagini, eccetto dove espressamente specificato, è protetto da Copyright © e non può essere riprodotto e diffuso tramite nessun mezzo elettronico o cartaceo senza esplicita autorizzazione scritta da parte dello staff di ”Il Mare nel cuore”
Copyright © All Right Reserve

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.