Il caffè del marinaio

Una antichissima tradizione marchigiana che ancora oggi continua ...

mug da marinaio

Dalle Marche, una bevanda tradizionale dalle origini antiche: il caffè del marinaio. Si tratta di una bevanda particolare e dal gusto deciso, composta per il 50% da caffè e per il resto da un mix di rum e Mistrà, un liquore all’anice tipico marchigiano. Gli antichi pescatori marchigiani, per scaldarsi e rimanere svegli durante le lunghe notti in mezzo al mare, lo preparavano spesso, e ancora oggi questa bevanda è molto diffusa nella Marche soprattutto come digestivo a fine pasto.

Caffè del marinaio: la ricetta

Questa bevanda alcolica tipica della tradizione marinaresca marchigiana si prepara in maniera molto semplice con una classica moka, nella quale verseremo sia l’acqua sia i due liquori. Non si tratta infatti di un caffè corretto, nel quale il caffè viene preparato a parte per poi aggiungere il liquore; nel caffè del marinaio il rum e il Mistrà vengono messi nel serbatoio della moka e creano la miscela del caffè, regalandogli un gusto e un aroma deliziosi!
Riguardo le dosi dell’alcol, regoliamoci comunque in base alle nostre preferenze: all’occorrenza possiamo aumentare leggermente la dose di acqua e diminuire quelle di rum e Mistrà. Non troviamo in commercio quest’ultimo? Andrà bene anche un altro liquore all’anice secco.

Quando e come servirlo

caffe del marinaio

La tradizione vuole che il caffè del marinaio vada sorseggiato caldo e fumante, quando il gusto dell’alcol si fa più sentire. È quindi molto usato come digestivo o bevanda per scaldarsi nei freddi pomeriggi invernali. Ma anche gustato a temperatura ambiente o freddo non delude di certo! Da freddo fa risaltare il sapore dell’anice, ed è ugualmente un ottimo digestivo e un perfetto accompagnamento per i dessert di fine pasto. Pronti a preparare insieme a Benedetta il caffè del marinaio? Prendiamo la moka e cominciamo subito!

INGREDIENTI
1 bicchierino rum circa
1 bicchierino liquore Mistrà circa
acqua q.b.
caffè in polvere q.b.

Preparazione
Prepariamo l’occorrente a portata di mano e iniziamo aprendo la moka e versando dentro il Mistrà. Versiamo anche il rum. Aggiungiamo l’acqua fino arrivare a livello (restiamo sotto la valvola di sicurezza). Mettiamo il filtro e aggiungiamo il caffè. Chiudiamo la moka e portiamo sul fuoco: facciamo uscire il caffè molto lentamente, mantenendo la fiamma bassa e non aprendo la caffettiera finché non è uscito tutto. Ed ecco pronto il nostro caffè del marinaio: gustiamolo bello fumante!

FONTE:logo benedettarossi

e-max.it: your social media marketing partner

Lo sapevate che, Il caffè del marinaio

  • Visite: 626

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Non arrenderti mai amico mio, impare a cercare sempre il sole, anche quando sembra che venga la  tempesta ... e lotta!

Mi trovate anche nei Social

Disclaimer

Si dichiara, ai sensi della legge del 7 Marzo 2001 n. 62 che questo sito non rientra nella categoria di "Informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.
Web master: Giancarlo Montin
Le immagini dei collaboratori detentori del Copyright © sono riproducibili solo dietro specifica autorizzazione.
Il contenuto del sito, comprensivo di testi e immagini, eccetto dove espressamente specificato, è protetto da Copyright © e non può essere riprodotto e diffuso tramite nessun mezzo elettronico o cartaceo senza esplicita autorizzazione scritta da parte dello staff di ”Il Mare nel cuore”
Chi vuole può contribuire al miglioramento del sito, inviando foto o video all’amministratore, accompagnato dalle liberatorie e/o autorizzazioni scritte dei relativi proprietari del copyright.
L’eventuale pubblicazione è a discrezione del proprietario del sito. Il materiale cartaceo non verrà restituito.
Copyright © All Right Reserve

In classifica

sito

Torna alla Home

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.