itenfrderorues

Fronte freddo più veloce del previsto

ny lizardpoint 201014 3 bassa1

Purtroppo siamo finiti dietro al fronte e non davanti, come avevamo previsto", ci dice Giovanni Soldini raggiunto in tarda mattinata al telefono a bordo di Maserati durante il tentativo di stabilire il nuovo record di traversata atlantica da ovest a est. "Le previsioni si sono rivelate sbagliate. Il fronte freddo si è mosso molto più velocemente di quanto ci annunciavano tutti i modelli meteo fino a ieri. Per di più abbiamo avuto in barca un grosso problema elettrico e siamo rimasti senza energia per cinque ore. Adesso quel problema è stato risolto. A questo punto aspettiamo i nuovi modelli meteo e vedremo come affrontare questa nuova situazione".

Fonte Sito Maserati/Soldini

Stampa

FacebookTwitterRSS FeedPinterest Pin It

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.